La migrazione verso il cloud, la collaborazione e la comunicazione: l’esperienza di una banca popolare supportata da AD Consulting

AD Consulting ha aiutato una banca popolare ad affrontare il cambiamento verso la digital transformation attraverso la migrazione al cloud. Il compromesso tra la voglia di modernizzazione e le stringenti disposizioni in ambito bancario è stata trovata nelle tecnologie cloud di Microsoft, la suite di produttività Microsoft 365, la piattaforma Azure, gli strumenti di comunicazione e collaborazione come Teams.

Il percorso verso la digital transformation

L’istituto bancario è stato fra i primi nel proprio settore ad affrontare la dismissione della propria infrastruttura on premise (ovvero installata sui computer di ogni singolo utente o su un server aziendale) e a indirizzarsi verso il Cloud.

Questo grazie al supporto di AD Consulting che ha facilitato l’adozione di un’infrastruttura cloud che potesse sia integrare tutte le console di gestione relative alla sicurezza, sia aumentare e migliorare la collaborazione.

La suite Microsoft 365 e la piattaforma Azure offrono, infatti, una soluzione integrata che raggruppa strumenti all’avanguardia per la produttività e per la sicurezza.

Obiettivi e benefici

Il progetto si poneva gli obiettivi di trasformazione dei servizi attualmente in uso verso un cloud scalabile e di disporre di una suite di collaborazione avanzata:

  • proteggere dispositivi, identità degli utenti e dati, grazie agli strumenti di sicurezza avanzati forniti da Microsoft 365 e Azure;
  • tracciare e segnalare tutte le problematiche legate alla sicurezza, grazie all’Intelligenza Artificiale che segnala le attività anomale;
  • produrre automaticamente i report per identificare velocemente le aree di intervento.

 

“Considero il progetto e la piattaforma utilizzata, per la sua flessibilità e modularità, un valore che ha permesso alla nostra realtà di poter lavorare in totale sicurezza e continuità, standardizzando le postazioni. AD Consulting ha avuto un ruolo fondamentale nell’accompagnarci verso la scelta, sono state decisive le competenze tecniche dimostrate e l’attenzione verso le nostre esigenze”, afferma il responsabile della divisione Sviluppo IT dell’Istituto Bancario.

 

“Uno dei benefici di questo progetto è sicuramente l’evoluzione che la nostra organizzazione ha avuto negli ultimi dodici mesi: stiamo utilizzando prodotti e servizi all’avanguardia e ci consideriamo dei pionieri nel nostro settore per la scelta che abbiamo fatto.” Continua il responsabile del progetto dell’Istituto Bancario, “abbiamo inoltre riscontrato un notevole aumento della produttività dovuto principalmente al poter accedere a tutti i servizi ovunque ci si trovi, mantenendo al contempo un elevato livello di sicurezza. Nel loro insieme tutti i servizi migrati stanno funzionando correttamente senza manifestare alcun disservizio.”

 

Il progetto è stato impattato dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, questo ha consentito di provare l’efficacia delle tecnologie adottate che hanno permesso all’Istituto Bancario di passare molto velocemente ad un modello di lavoro remoto e di affrontare efficacemente le sfide poste dalla pandemia.

 

Vuoi sapere di più su questa case? Scrivici una mail a marketing@adcgroup.com!